Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
08 - 14 Novembre 2020
Tempo Ordinario XXXII, Colore verde
Lezionario: Ciclo A | Anno II, Salterio: sett. 4

PECCATO

Che bene mi reca il peccato se non amarezza, angoscia, un'eternità di pene, la perdizione di Dio? Per non cadere sotto questa grande disgrazia, risolvo di astenermi, per quanto mi sia possibile dal cadere, e sempre ripeterò: Gesù, Maria: aiuto per non più peccare.

Servo di Dio Ab. Ildebrando Gregori, OSBSil.

AVVISI

Tutto il mese di novembre nel nostro monastero: la Comunità prega particolarmente per i defunti. Un ricordo particolare nella Messa conventuale quotidiana alle ore 18.30. Per prenotare le messe per i vostri cari vedete la pagina del nostro monastero.

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • INDULGENZA PER I DEFUNTI: Città del Vaticano – A causa della pandemia di Covid-19, quest'anno le indulgenze plenarie per i fedeli defunti – normalmente stabilite per i giorni 1-8 novembre - saranno prorogate per tutto il mese di novembre. Lo stabilisce un decreto della Penitenzieria Apostolica "su speciale mandato di Sua Santità Papa Francesco".
  • 12.11.2020 - Anniversario della morte del Venerabile Servo di Dio Abate Ildebrando Gregori, fondatore del nostro Monastero. Solenne celebrazione eucaristica presso la sua tomba nel Convento delle Suore Riparatrici del Santo Volto da lui stesso fondate.

MEMENTO

  • ROMA: Ab.Ildebrando Gregori, servo di Dio
  • DETROIT: Ioseph Muzzin, mon. presb.
  • S.EREMO: Placido Chiaraluce, mon. presb.
  • ARCADIA: Theodore Robinson, mon. presb.

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


Allora, dai cieli della sua santità gloriosa, apparirà lo Sposo celeste e risusciterà dalla polvere tutti gli uomini; farà salire i giusti nelle altezze, e i peccatori gli manderà nella geenna. La Chiesa Santa, sposa di Cristo - che è nei santi ed nei veri fedeli -, verrà con gioia al suo incontro, scortandolo con tutto l'onore, lui, lo Sposo vero, Gesù nostro Signore. Prenderà la Chiesa sua sposa e la farà salire con lui nel cielo; la farà entrare nel suo talamo a sedere alla sua destra e la rallegrerà con tutta sorte di beni che non passano e non periscono. Lei si rallegrerà in Lui ed esulterà e sarà nella gioia; e con voci mirabili e canti soavi, canterà la lode con i cori celesti. Che il Signore nostro ci conceda, anche a noi, di essere degni di aver parte nella gioia dei santi, Amen e Amen.

Lit. Sira