Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
09 - 15 Novembre 2014
Tempo Ordinario XXXII, Colore verde
Lezionario: Ciclo A | Anno II, Salterio: sett. 4

PECCATO

Che bene mi reca il peccato se non amarezza, angoscia, un'eternità di pene, la perdizione di Dio? Per non cadere sotto questa grande disgrazia, risolvo di astenermi, per quanto mi sia possibile dal cadere, e sempre ripeterò: Gesù, Maria: aiuto per non più peccare.

Servo di Dio Ab. Ildebrando Gregori, OSBSil.

AVVISI

Tutto il mese di novembre nel nostro monastero: la Comunità prega particolarmente per i defunti. Un ricordo particolare nella Messa conventuale quotidiana alle ore 18.30. Per prenotare le messe vedere la pagina del nostro monastero.

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • In favore dei defunti, e applicabile soltanto ad essi, si può acquistare un indulgenza plenaria o parziale visitando il cimitero e pregando per i defunti, nei giorni dal 1-8 novembre. Nella nostra chiesa monastica questo privilegio, per una concessione pontificia, viene esteso fino al 11 novembre.
  • Il giorno 2.11. ogni sacerdote può celebrare tre messe: una secondo l'offerente e solo di qusta può accettare l'offerta, la seconda in suffragio dei fedeli defunti, la terza secondo l'intenzione del Sommo Pontefice.
  • In favore dei defunti, e applicabile soltanto ad essi, si può acquistare un indulgenza plenaria o parziale visitando il cimitero e pregando per i defunti, nei giorni dal 1-8 novembre. Nella nostra chiesa monastica questo privilegio, per una concessione pontificia, viene esteso fino al 11 novembre.
  • 12.11.2014 - Anniversario della morte del Servo di Dio Abate Ildebrando Gregori, fondatore del nostro Monastero. Solenne celebrazione eucaristica presso la sua tomba nel Convento delle suore riparatrici del Santo Volto da lui stesso fondate. Inizio ore 16.30.

MEMENTO

  • ROMA: Ab.Ildebrando Gregori, servo di Dio
  • DETROIT: Ioseph Muzzin, mon. presb.
  • S.EREMO: Placido Chiaraluce, mon. presb.

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


Finché siamo degni di offrire la lode, la confessione, la gloria, l'onore e l'esaltazione incessantemente, senza posa, in ogni tempo ed in ogni luogo a l'unico Padre nascosto, che abita nelle anime di coloro che lo temono, all'unico Figlio adorabile che risiede nelle ossa dei santi, all'unico Spirito Santo che intreccia le corone di gloria per i suoi eroi, a lui confessiamo e lodiamo adesso e in tutte le feste, in ogni tempo, in ogni ora ed in ogni momento dei giorni della nostra vita.

Lit.Siro-Orient.