Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
25 - 31 Agosto 2019
Tempo Ordinario XXI, Colore verde
Lezionario: Ciclo C | Anno I, Salterio: sett. 1

«NON TI E' LECITO...!!»

Erode aveva timore di Giovanni: sapeva che era giusto e santo. Volentieri ascoltava Giovanni: le sue parole lo turbavano. Non temere nessuno: io sono con te, dice il Signore. Ma nella prigione, un soldato, mandato da Erode, troncò la testa a Giovanni. I discepoli raccolsero il suo corpo e lo deposero in un sepolcro.

Antif.

AVVISI

MEDAGLIA DEL SANTO VOLTO.
Chi desiderasse ricevere le medaglie del Santo Volto può fare riferimento alla pagina http://liturgia.silvestrini.org/speciali/48.html del nostro sito.
Il costo della spedizione con il Corriere Espresso è di eur 6,oo mentre le medaglie, come sempre, rimangono a offerta libera per la ONLUS Giovanni Paolo II che sostenta anche il nostro monastero in Africa.

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • 31.08.: SrI Lanka: Episcopal ord.Anniv. of Malcolm Card.Ranjith,
    Archbishop of Colombo.

MEMENTO

  • GIULIANOVA: Giacomo Caputo, mon. presb.

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


O eterna verità e vera carità e cara eternità! Tu sei il mio Dio, a te sospiro giorno e notte. Appena ti conobbi mi hai sollevato in alto perché vedessi quanto era da vedere e ciò che da solo non sarei mai stato in grado di vedere. Hai abbagliato la debolezza della mia vista, splendendo potentemente dentro di me. Tremai di amore e di terrore. Tardi ti ho amato, bellezza tanto antica e tanto nuova, tardi ti ho amato. Ed ecco che tu stavi dentro di me e io ero fuori e là ti cercavo. E io, brutto, mi avventavo sulle cose belle da te create. Eri con me ed io non ero con te. Mi tenevano lontano da te quelle creature, che, se non fossero in te, neppure esisterebbero. Mi hai chiamato, hai gridato, hai infranto la mia sordità. Mi hai abbagliato, mi hai folgorato, e hai finalmente guarito la mia cecità. Hai alitato su di me il tuo profumo ed io l'ho respirato, e ora anelo a te. Ti ho gustato e ora ho fame e sete di te. Mi hai toccato e ora ardo dal desiderio di conseguire la tua pace.

Sant'Agostino