Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
04 - 10 Ottobre 2020
Tempo Ordinario XXVII, Colore verde
Lezionario: Ciclo A | Anno II, Salterio: sett. 3

MESE DEL SANTO ROSARIO

PREGHIAMO: O Dio, il cui Figlio Unigenito ci ha acquistato i beni della salvezza eterna attraverso la sua vita, morte e risurrezione: concedici, ti supplichiamo, che, meditando i Misteri col santissimo Rosario della Beata Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e conseguiamo ciò che promettono.

Orazionale

AVVISI

ACCOGLIENZA NELLA NOSTRA FORESTERIA
Dopo il difficile tempo delle chiusure anche la nostra Casa per ferie ha aperto le sue porte. Abbiamo applicato tutte le prescrizioni previste dai protocolli di comportamento. Siamo aperti... se vuoi trascorrere qualche giorno con i monaci ti aspettiamo. www.monastica.info

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • Mese di Ottobre - Mese missionario e Mese del Santo Rosario - ai fedeli che recitano il rosario nelle loro comunità sia parrocchiali sia famigliari è concessa l'indulgenza plenaria.
  • 05.10.: Missa pro monachis defunctis

MEMENTO

  • ARCADIA: Beda Barcatta, mon. presb.
  • ROMA: LA RUSTICA: Ugo Peressin, mon. presb.

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


Alla tua porta, Signore, io busso, e chiedo, dal tuo tesoro, la misericordia. Io sono un peccatore che lungo gli anni ho abbandonato il tuo cammino. Dammi di confessare i miei peccati ed io gli eviterò e vivrò per la tua grazia. Alla porta di chi, Signore misericordioso, andremo a bussare, se non alla tua? Chi abbiamo come intercessore per le nostre mancanze se la tua misericordia non intercedesse per noi... Che il canto della nostra preghiera sia una chiave che apra la porta del cielo, e che gli arcangeli dicano nei suoi ordini: "Come dev'essere dolce il canto di quelli della terra perché il Signore ascolti subito le loro suppliche..."

Liturgia siro-occident.