Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
09 - 15 Giugno 2019
Tempo Pasquale Pentecoste, Colore rosso
Lezionario: Ciclo C, Salterio: sett. 2

VENI SANCE SPIRITUS!...

In ogni lingua del mondo risuoni l'annunzio degli apostoli: Dio ha compiuto meraviglie, alleluia. Vieni, Spirito Santo, riempi i cuori dei tuoi fedeli, accendi in essi il fuoco del tuo amore: tu che nella verità delle lingue umane raduni i popoli nell'unica fede, alleluia, alleluia.

Antif. monast.

AVVISI

Oggi, con la Compieta, si conclude il TEMPO PASQUALE
Riprende il TEMPO ORDINARIO (II parte)
Settimana: X
Anno festivo: C
Anno feriale: I

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • 12.06.: CEBU: Philippines Indip. Day
  • 13.06.: WAHACOTTE, KANDY: St. Anthony of Padua, Patron
  • Domenica prossima: Sanissima Trinità

MEMENTO

  • MAKKIYAD: Jacob Panackal, mon. presb.

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


Gesù Cristo, Signore nostro, tu che hai dato la tua pace ai tuoi santi apostoli, soffiando su di essi, oggi tu hai fatto loro il dono dello Spirito Santo, mandato dal Padre, che abitò in essi e consolò loro dalla loro tristezza... Anche noi, come loro, illuminati dallo stesso Spirito, pieghiamo le ginocchia con fede davanti alla Santa Trinità e, radunati, ti supplichiamo. Poni il tuo sguardo su di me, indegno, che presento, davanti al tuo altare le preghiere del tuo popolo... Crea di nuovo in noi un cuore santo, uno spirito giusto e un pensiero puro. Tu che sei il porto di coloro che navigano, per il tuo Santo Spirito dirige la nostra vita nei sentieri diritti... Confidando nella tua promessa, io peccatore, ti prego, te, che sei dispensatore dei benefici e delle misericordie, tu che concedi di più di quanto chiediamo: accogli le mie preghiere e le mie suppliche.

Liturgia armena