Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
01 - 07 Aprile 2018
Tempo di Pasqua I, Colore bianco
Lezionario: Ciclo B, Salterio: sett. 1

ALLELUIA, ALLELUIA!

Questo è il giorno, che ha fatto il Signore, alleluia: rallegriamoci ed esultiamo, alleluia.

Antif.

AVVISI

AUGURI DAL CHIOSTRO
La morte è stata ingoiata per la vittoria. Siano rese grazie a Dio che ci dà la vittoria per mezzo del Signore nostro Gesù Cristo! Perciò...SEGUE...

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • I cinquanta giorni che succedono dalla domenica di Risurrezione alla domenica di Pentecoste si celebrano nell'esultanza e nella gioia come un solo giorno di festa, anzi come la «grande domenica». Sono i giorni nei quali, in modo del tutto speciale, si canta l'Alleluia.
  • NOSTRE CELEBRAZIONI:
    Giovedì santo:
    - Ore 17 In Cena Domini
    - Ore 21 Veglia Eucaristia "In Getsemani"
    Venerdì santo: (digiuno e astinenza)
    - Ore 8 Ufficio Letture - Lodi
    - Ore 16 Liturgia della Passione
    Sabato santo:
    - Ore 8 Ufficio Letture e Lodi
    - Ore 21.30 Veglia Pasquale
    Domenica di Pasqua:
    Messe Ore: 8.30; 10(cantata); 11

MEMENTO

  • S.EREMO: Leone Agostini, mon. presb.
  • MATELICA: Silvestro Tonizzo, mon.
  • ROMA: Santo Padre Giovanni Paolo II, vescovo

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


Oggi il celeste ed immortale Sposo è risorto dai morti; che questa buona novella ti rallegri; la sposa, la Chiesa, esce dalla terra. Sion, benedici il tuo Dio con canti di gioia. Oggi, la luce ineffabile, luce da luce, illumina i tuoi figli; Gerusalemme risplende: ecco Cristo, tua luce, è risorto dai morti. Sion, benedici il tuo Dio con canti di gioia.

Liturgia armena