Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
17 - 23 Gennaio 2016
Tempo Ordinario II, Colore verde
Lezionario: Ciclo C | Anno II, Salterio: sett. 2

AI SACERDOTI:

Alla scuola del Signore, imparate a pregare in modo da diventare voi stessi dei «maestri» di preghiera capaci di insegnare a pregare coloro che vi sono affidati. Insegnando loro a pregare, voi ravvivate la loro fede, spesso vacillante. Attraverso la preghiera, li riconducete a Dio, fornite alla loro vita un nuovo sostegno e un nuovo senso.

San Giovanni Paolo II (12.09.83)

AVVISI

NUOVO PORTALE DELL'OSPITALITA MONASTICA. Visita il nostro nuovo sito di ospitalità che includerà nell'anno del Giubileo anche l'ospitalità misericordiosa. :) www.monastica.info

QUESTA SETTIMANA

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • Durante il tempo ordinario non si celebra alcun particolare aspetto del mistero cristiano, quanto piuttosto si fa memoria, soprattutto nei giorni di domenica, del mistero di Cristo nel suo insieme.
  • 18-25 Gennaio - Settimana di preghiera per l'Unità dei Cristiani.
  • 20.01.: MATELICA: S.Sebastiano, compatrono, festa.
  • 22.01.: BASSANO ROMANO: Nel nostro Monastero: SAN VINCENZO Martire - Titolare della Chiesa e del Monastero. Solennità.

MEMENTO

  • KANDY: Gregory Phoebus, mon. presb.
  • MATELICA: Ildefonso Di Nicola, mon. presb.
  • SACRO EREMO: Franco Perini, mon. presb.

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


La nostra fede è una sola. Gesù è il vero Dio: noi siamo suoi servi e testimoni. Nulla noi temiamo nel nome di Gesù Cristo e vi stancherete prima voi a tormentarci che noi a soffrire. Non credere di piegarci né con la promessa di onori né con la minaccia di morte, perché dalla morte che tu ci avrai dato saremo condotti alla vita.

Dalla Passione di San Vincenzo Martire