Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
26 Ottobre - 01 Novembre 2014
Tempo Ordinario XXX, Colore verde
Lezionario: Ciclo A | Anno II, Salterio: sett. 2

TUTTI I SANTI...

Diamo lode ai profeti, agli apostoli, ai santi martiri e cantiamo sotto l'ispirazione dello Spirito Santo. Poiché il nostro spirito è preso dalla bruttura del peccato, noi non possiamo lodarlo come conviene. Loro presentano, per noi, le suppliche.

Lit.Sira

AVVISI

Tutto il mese di novembre nel nostro monastero: la Comunità prega particolarmente per i defunti. Un ricordo particolare nella Messa conventuale quotidiana alle ore 18.30. Per prenotare le messe vedere la pagina del nostro monastero.

QUESTA SETTIMANA

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • In favore dei defunti, e applicabile soltanto ad essi, si può acquistare un indulgenza plenaria o parziale visitando il cimitero e pregando per i defunti, nei giorni dal 1-8 novembre. Nella nostra chiesa monastica questo privilegio, per una concessione pontificia, viene esteso fino al 11 novembre.
  • Il giorno 2.11. ogni sacerdote può celebrare tre messe: una secondo l'offerente e solo di qusta può accettare l'offerta, la seconda in suffragio dei fedeli defunti, la terza secondo l'intenzione del Sommo Pontefice.

MEMENTO

  • BASSANO R.: Michele Rossi, mon. presb.
  • KATUGASTOTA: Pio Paolucci, mon. presb.
  • OXFORD: Leo Cornelli, abate

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


Allora, dai cieli della sua santità gloriosa, apparirà lo Sposo celeste e risusciterà dalla polvere tutti gli uomini; farà salire i giusti nelle altezze, e i peccatori gli manderà nella geenna. La Chiesa Santa, sposa di Cristo - che è nei santi ed nei veri fedeli -, verrà con gioia al suo incontro, scortandolo con tutto l'onore, lui, lo Sposo vero, Gesù nostro Signore. Prenderà la Chiesa sua sposa e la farà salire con lui nel cielo; la farà entrare nel suo talamo a sedere alla sua destra e la rallegrerà con molteplici beni che non passano e non periscono. Lei si rallegrerà in Lui ed esulterà e sarà nella gioia; e con voci mirabili e canti soavi, canterà la lode con i cori celesti. Che il Signore nostro ci conceda, di essere degni di aver parte nella gioia dei santi, amen e amen.

Lit.sira