Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
21 - 27 Febbraio 2021
Tempo di Quaresima I, Colore viola
Lezionario: Ciclo B, Salterio: sett. 1

NEL DESERTO...

Guidato dallo Spirito, tentato dal demonio, per quaranta giorni Gesù digiunava nel deserto. Non di solo pane vive l'uomo ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio.

Antifonale

AVVISI

5 PER MILLE ALLA NOSTRA ONLUS
Questo servizio di "Liturgia della settimana", oltre alle opere missionarie in Congo o aiuto ai bisognosi che arrivano al nostro Monastero, è una delle espressioni del "5 PER MILLE" della nostra ONLUS Opera Giovanni Paolo II. Firma per noi. Vedi qui...

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • 25.02.: BANGALORE: Epis. ord. anniv. of Bernard B.Moras.
  • 27.02.: GIULIANOVA: S.Gabriele dell'Adolorata, patr. dell'Abruzzo, fest.

MEMENTO

  • BASSANO R.: Leonardo Scarinci, mon. presb.
  • FABRIANO: Reginaldo GrĂ©goire, mon. presb.

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


La Chiesa nel tempo di quaresima, ci invita alla purificazione, che avviene mediante il digiuno, digiuno che si fa pure fisico, dato che il digiuno fisico dà forza a vivere lo spirito: le membra si fanno più deboli, la materia si abbassa ma lo spirito s'innalza e si fa forte. Il digiuno del pane ci aiuta a vivere il digiuno dell'anima per giungere al Signore, alla fusione con Lui. Per far sì che la creatura giunga all'incontro con Cristo deve purificarsi dal suo male e vivere in adesione alla sua Vita. L'anima si piega, si fa duttile, riconosce i suoi limiti e la povertà di sé stessa. Si fa umile e quando l'anima si fa umile, Dio s'incontra in lei. Nell'umiltà dell'anima che si mortifica, si piega, c'è la testimonianza del suo incontro con il Signore; diviene segno, e nella sua anima umile Egli vi depone altre anime, che vengono fecondate dalla sua umiltà. Queste anime vengono a loro volta aiutate a piegarsi per poter così anch'esse incontrarsi nell'abbraccio del Cielo.