Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
15 - 21 Giugno 2003
Tempo Ordinario XI, Colore verde
Lezionario: Ciclo B | Anno I, Salterio: sett. 3

Orazione

O Dio Padre, che hai mandato nel mondo il tuo Figlio, Parola di verità, e lo Spirito santificatore per rivelare agli uomini il mistero della tua vita, fa' che nella professione della vera fede riconosciamo la gloria della Trinità e adoriamo l'unico Dio in tre persone.

Messale Rom.

AVVISI

Per essere sempre aggiornato sulle attività del nostro Monastero clicca "mi piace" sulla pagina Facebook:

https://fb.me/sanvincenzo.silvestrini.org

La Liturgia su Facebook

QUESTA SETTIMANA

(*) Memoria Silvestrina.

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • Nell'Eremo di San Silvestro in Montefano, esercizi spirituali, annuali dei nostri monaci. Accompagniamoli con la nostra preghiera.
  • Domenica prossima: Solennita del Santissimo Corpo e Sangue del Signore. (In alcuni paesi viene celebrata giovedi, 19.06.2003).

MEMENTO

  • KANDY: Iustus Sinnappu, mon. presb.
  • DETROIT: Ioseph Friskel, mon.

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


Dio Onnipotente e senza macchia, Padre eterno, invisibile, infinito, ineffabile, indescrivibile, immutabile, impenetrabile, inaccessibile. Tu che per la tua Parola hai fatto i cieli e la terra, il mare e le creature che ci sono, e per il tuo Spirito tutti gli esseri ricevono la vita. E, per il tuo amore infinito per il genere umano, tu hai mandato il tuo Figlio Unigenito per salvarci dalla maledizione di Adamo... Lui ci insegnò a chinare la testa e a flettere le ginocchia davanti alla Santa Trinità e a implorare il perdono dei peccati... Tu, Signore, hai dato al genere umano la grazia della tua infinita misericordia, tu hai mandato il tuo Spirito Santo, consostanziale a te e uguale in gloria al tuo Figlio, in questa grande domenica, alla fine dei cinquanta giorni della risurrezione del Salvatore... Ascoltaci, dunque, guarda dai cieli verso il tuo popolo che è davanti a te e che si affida alla tua grande misericordia... Aprici la porta della misericordia e purificaci dai peccati. Vedi l'umiliazione dei tuoi servi e perdonaci le mancanze volontarie ed involontarie...

(Lit.Armena).