Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
23 - 29 Marzo 2003
Tempo di Quaresima III, Colore viola
Lezionario: Ciclo B, Salterio: sett. 3

Preghiamo:

Dio misericordioso, fonte di ogni bene, tu ci hai proposto a rimedio del peccato il digiuno, la preghiera e le opere di carità fraterna; guarda a noi che riconosciamo la nostra miseria e, poiché ci opprime il peso delle nostre colpe, ci sollevi la tua misericordia.

Colletta quaresimale

AVVISI

Per essere sempre aggiornato sulle attività del nostro Monastero clicca "mi piace" sulla pagina Facebook:

https://fb.me/sanvincenzo.silvestrini.org

La Liturgia su Facebook

QUESTA SETTIMANA

(*) Memoria Silvestrina.

CONGREGAZIONE SILVESTRINA

  • Domenica prossima - DOMENICA LAETARE - Possono suonare gli strumenti musicali - Colore liturgico: ROSA
  • Nelle chiese in cui ci sono gli scrutini dei catecumeni si usino le letture del ciclo A. In altre chiese queste letture si scelgano in un giorno della settimana.
  • Si raccomanda che in apposita riunione di famiglio venga letto e spiegato il cap. 49 della Regola di san Benedetto

MEMENTO

  • MATELICA: Alberico Maggiori, mon. presb.
  • KANDY: Robert Perera, mon. presb.
  • KANDY: Benedict Joachim, mon. presb.
  • BANGALORE: George Palathinkal, mon.

SANTI

Canonizzando alcuni fedeli, ossia proclamando solennemente che tali fedeli hanno praticato in modo eroico le virtù e sono vissuti nella fedeltà alla grazia di Dio, la Chiesa riconosce la potenza dello Spirito di santità che è in lei, e sostiene la speranza dei fedeli offrendo loro i santi quali modelli ed intercessori.

SERVIZI

PREGHIERE


Rallègrati, o Santa, all'annuncio di Gabriele, che preannunziò l'avvento dai cieli del Re Signore. Ave Maria, lo Spirito Santo verrà su di te e ti adombrerà la Virtù dell'Altissimo... Esulta di giubilo, o Vergine santissima, che hai dato al mondo il Sole di giustizia che illuminò le famiglie del genere umano. Esulta di giubilo o porta sigillata, che generasti al mondo Cristo Re, che siede su un trono increato. Nel mistico vello, che vide Gedeone, noi fedeli intravediamo l'ineffabile Natività, e adoriamo colui che, come Dio, da te, o Vergine, si è incarnato.

(Lit. Armena)