Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
20 - 26 Ottobre 2019
Tempo Ordinario XXIX, Colore verde
Lezionario: Ciclo C | Anno I, Salterio: sett. 1

Assoluzione generale e Indulgenza plenaria concessa al nostro Ordine

Per concessione del Papa Leone XIII (Breve del 28 aprile 1903) i monaci dell'Ordine di S. Benedetto possono ricevere la seguente assoluzione, con l'indulgenza plenaria annessa, cinque volte all'anno: Vigilia di Natale, Mercoledì delle Ceneri, Vigilia di Pentecoste, Vigilia dell'Assunzione della B.V. Maria, Vigilia di Tutti i Santi. Si può anche ricevere in uno degli otto giorni successivi, se non è stato possibile riceverla nei giorni indicati.


Tutti stanno in ginocchio; il sacerdote in piedi, indossando la stola viola, dice


Antifona

Non ricordare, Signore, i nostri peccati, né quelli dei nostri padri,
e non punirci per le nostre colpe.


Signore pietà, Cristo pietà, Signore pietà.
Padre nostro (in segreto fino a:)
V: e non ci indurre in tentazione.
R: ma liberaci dal male.
V: Mostraci, Signore, la tua misericordia
R: e donaci la tua salvezza.
V: Signore, ascolta la mia preghiera,
R: e il mio grido giunga a te.
V: Il Signore sia con voi.
R: E con il tuo spirito.


Preghiamo

O Dio, che hai sempre compassione e perdoni, accogli la nostra preghiera; per la tenerezza della tua misericordia libera e assolvi noi e tutti i tuoi servi avvinti dai legami del peccato. Esaudisci, ti preghiamo, o Signore, le preghiere di coloro che ti invocano e perdona i peccati di coloro che confidano in te. Mostraci, o Signore, la tua ineffabile misericordia e liberaci da tutti i peccati e dalle pene che per essi abbiamo meritato. O Dio, offeso dalla colpa, placato dalla penitenza, guarda propizio alle suppliche del tuo popolo e allontana da noi i flagelli della tua ira che ci siamo attirati con i nostri peccati.
R: Amen.

Tutti dicono:
Confesso a Dio onnipotente e a voi, fratelli, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni per mia colpa, mia colpa, mia grandissima E supplico la beata sempre vergine Maria, gli angeli, i santi e voi, fratelli, di pregare per me il Signore Dio nostro.

V: Il Signore abbia pietà di voi, perdoni i vostri peccati e vi conduca alla vita eterna.
R: Amen.
V: Il Signore onnipotente e misericordioso ci conceda l'indulgenza, l'assoluzione e la remissione dei nostri peccati.
R: Amen.

quindi il Sacerdote continua:


Il Signore nostro Gesù Cristo, per i meriti della sua sacratissima passione, vi liberi da ogni vincolo di peccato e infonda in voi la sua grazia. Io, per la sua autorità e per quella dei beati apostoli Pietro e Paolo, e dei sommi pontefici, concessa al nostro Ordine e a voi, e comunicata ora a me, vi assolvo dalle trasgressioni della Regola, delle costituzioni, delle norme e degli avvertimenti dei nostri superiori, da tutte le penitenze dimenticate o anche trascurate, e vi concedo l'indulgenza plenaria di tutti i vostri peccati. Nel nome del Padre + e del Figlio + e dello Spirito Santo. Amen.