Liturgia della Settimana

@Liturgia_silv su Twitter preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)  
24 - 30 Ottobre 2021
Tempo Ordinario XXX, Colore verde
Lezionario: Ciclo B | Anno I, Salterio: sett. 2

San Pietro Claver

09 Settembre
Sacerdote

BIOGRAFIA

Pietro Claver nacque a Verduno nella Spagna nel 1580; dal 1596 studiò lettere e arti nell'università di Barcellona e nel 1602 entrò nella Compagnia di Gesù. Scoprì in sé la vocazione missionaria per opera specialmente di S. Alfonso Rodríguez, portinaio nel collegio della Compagnia a Maiorca. Fu ordinato sacerdote nel 1616 nella missione colombiana, dove fino alla morte esercitò l'apostolato tra gli schiavi che veniva portati dall'Africa, resosi con voto "sempre schiavo degli Etiopi". Privo ormai di forze, morì a Cartagena in Colombia l'8 settembre 1654; fu dichiarato santo da Leone XIII nel 1888.

MARTIROLOGIO

San Pietro Claver, sacerdote della Compagnia di Gesù, che, a Cartagena in Colombia si adoperò per oltre quarant'anni con mirabile abnegazione e insigne carità per i neri ridotti in schiavitù, rigenerando di sua mano nel battesimo di Cristo circa trecentomila di loro.

Dal messale

Pietro (Verdú, Spagna, 1580 - Cartagena, Colombia, 8 settembre 1657), gesuita, venne destinato alle Indie occidentali. Dopo aver collaborato con il confratello Alonso Sandoval, già attivo nell’apostolato tra gli schiavi neri, si votò definitivamente a servizio di quegli infelici, sia assistendoli durante il penoso viaggio tra l’Africa e l’America, sia formandoli a una vita spirituale corrispondente alla loro dignità di figli di Dio.

Dal Comune dei pastori: per un pastore o dal Comune dei santi: per gli operatori di misericordia.

Colletta propria

O Dio, che hai reso san Pietro [Claver] servo degli ultimi donandogli costanza e carità ammirevoli nel dare loro soccorso, concedi anche a noi, per sua intercessione, che, cercando fedelmente Cristo Signore, amiamo i fratelli con le opere e nella verità. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli.